Volume pro-Associazione ‘Se questo è un gioco’

Carissimi amici,

siamo felici di potervi presentare questo libro scritto da Nicola Delez Deleonardis, dal titolo “Se questo è un gioco – Viaggiando nella storia del calcio in punta di dito il cui ricavato sosterrà i progetti della nostra Associazione.

Dalla presentazione del libro:

Avevo cominciato pensando il libro come ad una specie di elegìa della Nostalgia.Insomma, quant’è bella giovinezza, com’era bello il calcio degli anni settanta e ottanta…. poi ad un certo puntomi sono reso conto che indietro non si torna e che Peter Pan può allegramente andare a pigliarlo in quel posto.        IO non mi sento uno che vuol fare il fanciullo. Io lo sono. Mi piace ancora giocare a Subbuteo, e lo faccio per quello. Mi piace il calcio, quello attuale come quello degli anni settanta, ognuno con le sue peculiarità, nonostante che galleggi su un mare di cacca. Accostare il calcio al Subbuteo, le foto d’epoca alle miniature, rende ancora più caldo il colore di quelle squadre, più affascinanti quelle sbavature sulle maglie, più commoventi i ricordi. Ma che ci posso fare? Il calcio è una fede, e la fede non si discute. Figuriamoci il Subbuteo.

 

Nicola Deleonardis nasce a Ferrara nel 1965, quando la SPAL era ancora in serie A. Autore di “Subbuteo o son desto?”, raccolta di interviste a VIP di ogni estrazione sul Subbuteo ed i ricordi connessi e del “Manuale del Subbuteo”, vero e proprio vademecum del perfetto subbuteista. Con “Se questo è un gioco” si chiude la trilogia ed il viaggio attraverso il calcio ed il suo avatar per eccellenza, il Subbuteo. Vive tuttora a Ferrara, ma la SPAL è diventata uno dei ricordi più commoventi che ha.

Questi sono i link per l’acquisto del libro:

in versione e-book (costo € 7,99):

http://www.mazy.it/scheda-ebook/nicola-delez-deleonardis/se-questo-e-un-gioco-9788891160065-234910.html

volume cartaceo (costo € 32,00 – pagine 345)

http://www.youcanprint.it/youcanprint-libreria/narrativa/se-questo-un-gioco.html#.VEADYsk0_-o

Ringraziamo di cuore Nicola Delez Deleonardis, per il sostegno e l’amicizia che ci ha dimostrato anche in questa sua ultima iniziativa e per tutto quello che ha fatto per l’Associazione negli anni: un vivo ringraziamento da parte mia come presidente dell’Associazione, a nome di tutti coloro che fanno parte e che simpatizzano per essa.

Michele Grassi